Caldaie a pellet, ecosostenibili ed economiche

Un metodo di riscaldamento ecosostenibile? La caldaia a pellet è il top!

L’inverno si avvicina inesorabilmente a grandi passi e avete paura che oltre ad alzare la temperatura della casa si alzi irrimediabilmente anche la bolletta? Effettuando una scelta ben ponderata e consapevole accadrà il contrario!

Installando infatti una caldaia a pellet, si riuscirà a godere comunque di un ottimo potere calorifico approfittando anche di un notevole risparmio energetico. Ma vediamo insieme come!

L’alimentazione delle caldaie

Le caldaie e le stufe a pellet sono il cuore pulsante dell’impianto di riscaldamento.
Da sostituire alla classica caldaia a gas, non solo si occuperà di produrre calore ed acqua calda per la vostra abitazione ma garantirà anche un abbassamento dei consumi energetici e una fonte ecosostenibile grazie all’utilizzo del pellet come combustibile.

Il pellet infatti, essendo un prodotto naturale derivato dagli scarti e dalla segatura essiccata del legno risulta un biocombustibile ad alta resa che garantisce un potere calorifico doppio rispetto ad allo stesso volume di legname.

L’utilizzo di questo tipo di combustibile non offre però solo un ottimo potere riscaldante ma anche un bassissimo impatto a livello ambientale in quanto non provocherà l’ulteriore abbattimento di alberi ma l’uso di scarti di lavorazione rivalorizzati.

Come funziona la caldaia a pellet

La caldaia a pellet funziona quindi tramite l’inserimento del biocombustibile all’interno della camera di combustione.

Gestita da una scheda elettronica così da godere della massima sicurezza con alti rendimenti e basse emissioni, la caldaia riscalda l’acqua senza portarla ad ebollizione.
Come nelle caldaie tradizionali quindi, l’acqua verrà convogliata nei termosifoni che propagheranno il calore all’interno delle stanze.

Generalmente più ingombrante rispetto alle classiche caldaie, quella a pellet necessita di un ambiente adeguato per essere installata.
Prevedendo infatti il caricamento automatico del combustibile, ha bisogno di un serbatoio che lo contenga che ne aumenta le dimensioni.

Vantaggi e svantaggi

Fra i principali vantaggi dell’utilizzo di una caldaia a pellet, come già visto, c’è l’utilizzo di un combustibile ecosostenibile, ma non è tutto!

Senza rinunciare ad un dispositivo affidabile e moderno, si potrà infatti godere, oltre a quello energetico di un risparmio economico fino al 40%.
Proprio in virtù del suo funzionamento, la caldaia a pellet permetterà di ammortizzare il costo inziale in poco tempo e di godere di un buon risparmio per quanto riguarda i consumi e l’approvvigionamento del combustibile.
Tutto questo accadrà senza rinunciare all’efficienza di alti rendimenti ed un utilizzo semplice e sicuro.

Per quanto riguarda gli svantaggi, come accennato, troviamo le dimensioni sia della caldaia che dello spazio da avere a disposizione.
Funzionando infatti con il pellet, oltre al già citato serbatoio, si dovrà avere uno spazio adeguato per la conservazione del combustibile.

Valutate quindi lo spazio che avete a disposizione, ma non rinunciate all’installazione della caldaia a pellet!
Di caldo avrete solo la casa!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *